4 gennaio 2021 – Come ai tempi delle vaccinazioni anti-influenzali, così all’epoca delle vaccinazioni anti-covid: i farmacisti non si tirano indietro, anzi, tendono la mano a regione, asst e ats per poter collaborare in una campagna vaccinale di dimensioni storiche.

Con il 3,9% delle somministrazioni sul totale delle dosi consegnate, regione Lombardia è – al momento – una degli enti peggiori in termini di rapidità nella campagna vaccinale: l’apporto di farmacisti, medici di base e in genere operatori sanitari sarebbe sicuramente prezioso.

Abbiamo intervistato il presidente di Federfarma Lecco sulla situazione:

https://www.facebook.com/LECCOFM/videos/456991985315353/