Osnago, 29 dicembre 2020 – A Osnago i lavoratori della Voss sono ancora in protesta. A seguito della comunicazione dell’azienda in merito al possibile licenziamento (che non sarà possibile fino al 31 marzo 2021) di 70 componenti del polo di Osnago, i sindacati Fiom e Fim si sono attivati con una protesta, un presidio permanente istituito 15 giorni fa.

La diretta di Lecco Fm, con l’intervista a Eliana Dell’Acqua, Fim Cisl, e Antonio Guzzi, Fiom Cgil: