Lecco, 28 dicembre 2020 – Le nevicate cadute copiose sulla città di Lecco nel corso della nottata e nella mattinata di oggi hanno impegnato gli operatori dei servizi comunali preposti alle manutezioni e agli interventi sulle strade e nelle aree pubbliche cittadine, i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile e gli agenti della Polizia Locale di Lecco, il tutto in interventi svolti anche in collaborazione con altre forze dell’ordine di stanza nel nostro territorio.

INTERVENTI
Così il comune racconta la giornata di oggi: “Accanto alle attività di programmazione, preparazione e gestione dell’emergenza neve realizzate sin dalla scorsa serata con spargimento di sale sulle strade e dalle prime ore del mattino, in mattinata sono state rilevate e gestite alcune criticità riscontrate nella parte alta della città di Lecco, con diverse auto in panne ai bordi delle strade, per le quali è stato necessario coordinare interventi di regolazione del traffico e di rimozione puntuale della neve. Diverse operazioni di ripristino, anche in coordinamento con i Vigili del Fuoco, sono state realizzate per porre rimedio agli episodi di caduta rami ai bordi delle strade, come quelli verificatisi in via Cavalesine, corso Emanuele Filiberto e via XI Febbraio.

La perdita di controllo di un TIR in viale Brodolini e il danneggiamento di un veicolo per la caduta del ghiaccio da un tetto in via Ghislanzoni hanno richiesto delicati interventi di gestione, rilievo e ripristino della circolazione, anche in collaborazione con i Vigili del Fuoco. Operazioni di pulizia particolare sono state eseguite in via Airoldi e Muzzi, con un’attenzione speciale alla rampa di accesso al pronto soccorso dell’ospedale Manzoni, mentre una breve chiusura di via Dante a metà giornata ha reso possibile un ripristino accurato della trafficata direttrice”.

MARCIAPIEDI
“Nel pomeriggio, fermo restando il monitoraggio continuo delle strade principali di Lecco e delle vie di acesso alla città, su tutte la vecchia strada di colegamento con la Valsassina, l’attenzione si è concentrata in maniera più importante sulle strade secondarie, nei rioni e sui marciapiedi, anche in risposta alle segnalazioni dei cittadini giunte alla centrale operativa.

Alle 19:30 circa i nove mezzi spazzaneve in funzione dalla scorsa notte hanno terminato il loro lavoro, che riprenderà alle 2 con la salatura strade e, se necessario, con un nuovo spazzamento delle stesse. Due pattuglie di agenti resteranno in servizio fino alle 24 per monitorare e continuare a intervenire su richiesta dei cittadini, mentre domani continueranno a sorvegliare il territorio e a effettuare gli interventi che si renderanno necessari. Anche la centrale operativa resta attiva dalle 7 alle 24 per le richieste dei cittadini”.

DOMANI
L’allerta per la giornata di domani deriva dal rischio di gelate, pertanto la cautela e una riduzione degli spostamenti, da effettuare solo quando strettamente necessari, restano fondamentali.