Milano, 21 dicembre 2020 – “Le ATS della Lombardia procederanno in questi giorni a contattare per effettuare il tampone ai 1.500 cittadini che hanno dichiarato di essere stati in Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord a partire dal 6 dicembre scorso. Coloro i quali ancora non avessero ancora eseguito l’auto-segnalazione troveranno l’apposita modulistica sui portali web delle stesse Agenzie per la Tutela della Salute”. Lo comunica l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera.

“A seguito della dichiarazione online – aggiunge Gallera – agli interessati verranno comunicate direttamente le coordinate per l’esecuzione del test molecolare, oltre alle modalità di consultazione dell’esito”.

“Le indicazioni – spiega Gallera – richiamano quelle messe in atto durante i mesi estivi per i cittadini in arrivo o al rientro dall’estero. Lo screening è utile per individuare, e isolare, eventuali positività e anche per accertare se vi sia la presenza (finora non rilevata) della variante inglese del Coronavirus”.

“Invitiamo tutti i cittadini interessati, quindi – conclude l’assessore – alla massima collaborazione”.