Lecco, 16 dicembre 2020 – Esprimere solidarietà e gratitudine per il lavoro che sta svolgendo in fase di grande appesantimento per il mondo sanitario.

E’ con questa motivazione che il Prefetto di Lecco Castrese De Rosa ha ricevuto questa mattina in Prefettura Emanuele Moretti, l’infermiere vittima, nei giorni scorsi, di insulti razzisti davanti ad un distributore di benzina.

“Emanuele, che svolge una professione in ambito sanitario ed è, altresì, volontario dei vigili del fuoco, è un esempio di impegno civile, di dedizione al bene comune e di testimonianza dei valori repubblicani, che merita il plauso dell’intera comunità” ha commentato il Prefetto.