Lecco, 14 dicembre 2020 – Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti svolta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco, con particolare attenzione alle aree boschive.

Nel pomeriggio di ieri 13 dicembre 2020, i Carabinieri della Stazione di Cremella, impegnati in attività di controllo dell’area boschiva del comune di Garbagnate Monastero, posta a ridosso della Sp.69, hanno fermato e tratto in arresto un 24enne, cittadino del Marocco, irregolare sul territorio nazionale, noto alle Forze di Polizia, poiché trovato in possesso di gr.86 di “cocaina” suddivisa in dosi, gr.24 di “hashish”, della somma in contanti di euro 570,0, ritenuta provento dell’attività di spaccio, nonché di tre telefoni cellulari, uno spray al peperoncino e un “machete”.

Nella mattinata odierna l’arrestato è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha applicato nei suoi confronti la misura della misura cautelare in carcere.