14 dicembre 2020 – Sarà decisamente un Natale diverso da quello degli scorsi anni e lo sanno bene gli amanti del presepe che, in questo mese, hanno dovuto rinunciare alle tradizionali mostre che vedevano protagonisti le loro opere. Non solo, l’arte di fare i presepi e i corsi ad essa legati hanno dovuto trasferirsi online, cambiando radicalmente le modalità di insegnamento.

Ne abbiamo parlato con Maurizio Villa, presepista e insegnante dell’arte creativa: