Lecco, 10 dicembre 2020 – La recente pandemia ha generato bisogni inaspettati a cui la Fondazione Comunitaria del Lecchese ha cercato di rispondere attivando una prima campagna Aiutiamoci (marzo – giugno 2020) concepita per far fronte all’emergenza sanitaria, sostenendo i presidi ospedalieri di Lecco e Merate.

Con la campagna Aiutiamoci 2.0 (giugno – novembre 2020) la Fondazione ha scelto di supportare i servizi sociali e educativi del territorio, cercando di veicolare il contributo del territorio per contenere gli effetti che l’emergenza sanitaria stava generando sulle fasce più vulnerabili e sui minori.

Il protrarsi dell’emergenza Covid sta accentuando le forme di disagio preesistenti e sta facendo emergere anche bisogni nuovi e inediti. Assistiamo a forme di normalizzazione della povertà, con uno «scivolamento» nella povertà anche di fasce di popolazione che pensavamo tutelate. È per contribuire a dare risposte a questi problemi che nasce il Fondo “Aiutiamoci – Contrasto alle povertà”.

AIUTIAMOCI E AIUTIAMOCI 2.0:
Aiutiamoci – fase 1 Sostegno alle strutture sanitarie del territorio
4.332.608 euro (dal 9 marzo al 16 giugno 2020) erogati per i seguenti interventi:
Attrezzature sanitarie per ASST Lecco (presidi di Lecco e Merate).
Dispositivi di protezione per servizi pubblici ed enti del terzo settore (Comunità, Associazioni, Comuni, Forze dell’ordine, …)

Aiutiamoci 2.0 – fase 2 Ripartenza dei servizi sociali e educativi del territorio
1.095.855 euro (dal 16 giugno a oggi) erogati per i seguenti interventi:
Sostegno alla gestione di 132 Centri Estivi del territorio provinciale e fornitura di dispositivi di protezione
Sostegno alla riapertura di servizi socio-sanitari ed educativi del territorio
Copertura costi di servizi legati all’emergenza Covid (ritiro/consegna biancheria per i pazienti ricoverati presso i presidi ospedalieri – allestimento centro Drive Throught per i tamponi – trasporto pazienti positivi con automezzi dei Soccorsi – Realizzazione di 6 centri di sanificazione per autovetture adibite al trasporto sociale).

TOTALE DONAZIONI DELLE PRIME DUE FASI: 5.428.463 EURO


DICEMBRE 2020: NASCE IL FONDO “AIUTIAMOCI – CONTRASTO ALLE POVERTA’”.

I BENEFICIARI DEL FONDO
I beneficiari dei contributi sono i progetti di contrasto alle povertà presentati da Enti del Terzo Settore e Enti Pubblici, con priorità alle proposte nate da reti territoriali.
L’erogazione dei contributi sarà definita dal comitato d’indirizzo, dopo attenta valutazione dei progetti pervenuti.

COME DONARE
Per sostenere concretamente i progetti e i fondi puoi effettuare una donazione sul conto corrente

Intesa Sanpaolo Milano – Filiale accentrata TERZO SETTORE
IBAN: IT28 Z030 6909 6061 0000 0003 286

Banca della Valsassina
IBAN:IT87 B085 1522 9000 0000 0501 306

Causale: “Aiutiamoci – povertà”
Le donazioni al Fondo danno diritto ai benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.
Le donazioni fatte dalle imprese nel 2020 potranno giovarsi delle deduzioni previste dall’articolo 66 comma 2 del decreto Cura Italia, a patto che finanzino interventi di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19