Valmadrera, 6 dicembre 2020 – L’Amministrazione Comunale di Valmadrera lo scorso 27 novembre ha perfezionato la consegna formale dei lavori relativi all’intervento di “adeguamento ed implementazione dell’efficientamento energetico dell’edificio destinato a Centro Diurno Disabili mediante l’esecuzione di opere di manutenzione straordinaria, compresa la sostituzione completa dei serramenti”.

L’avvio si è reso possibile grazie al finanziamento ottenuto da parte di Regione Lombardia  ai sensi dell’art. 1, commi 5 e 6 della L.R. 9/2020 “Interventi per la ripresa economica”, finalizzati a favorire in particolare l’attività edilizia e il suo indotto. Al Comune di Valmadrera, infatti, nell’ambito del finanziamento previsto da parte della Regione sono state assegnati complessivi €. 500.0000,00, somma nell’ambito della quale sono state ritagliate le risorse ai fini dell’intervento presso il C.D.D..

L’intervento sull’edificio adibito a Centro Diurno Disabili, in sostanza, prevede l’esecuzione di opere di manutenzione straordinaria, con messa in sicurezza e adeguamento delle vie di esodo, demolizione porzione pareti esterne in vetrocemento, quindi con parziale interessamento dell’involucro dell’edificio, sostituzione dei serramenti  ai fini del miglioramento della classe energetica e dell’implementazione degli interventi di efficientamento energetico di più recente esecuzione (sostituzione caldaie esistenti con nuovo impianto centralizzato a condensazione), ottenendo un oggettivo risparmio energetico dell’edificio.

L’intervento, vincolato nella tempistica di realizzazione dalle condizioni poste dalla Regione Lombardia,con obbligo di avvio entro il mese di novembre 2020, è parzialmente influenzato dall’inevitabile esigenza di garantire la compatibilità degli interventi con le attività presenti all’interno della struttura oltre che dalle restrizioni derivanti dalla attuale situazione di emergenza sanitaria.

L’impresa appaltatrice, dopo la necessaria fase di produzione dei serramenti oggetto di intervento, provvederà alla realizzazione dei lavori entro il mese di marzo, tenendo conto anche delle condizioni climatiche e delle esigenze di fruizione della struttura. Costo complessivo dell’intervento, comprensivo di lavori, servizi tecnici e oneri fiscali correlati, €. 120.000 che trovano copertura nel contributo regionale sopra menzionato.