Lecco, 2 dicembre 2020 – Nella mattinata di ieri, la Polizia di Stato di Lecco, con l’ausilio del personale del Commissariato di Cinisello Balsamo, ha eseguot una perquisizione nel domicilio di uno spacciatore di nazionalità albanese, 41enne, residente a Cinisello.

La Squadra Mobile della Questura cittadina, nei giorni scorsi, aveva appreso da una fonte confidenziale che la persona in questione aveva nella sua disponibilità un box dove deteneva ingenti quantitativi di stupefacenti. Da approfondimenti investigativi con altri informatori, gli agenti della Squadra Mobile di Lecco sono riusciti ad acclarare come lo spacciatore fosse uno dei rifornitori di sostanza stupefacente della provincia di Lecco.

Anche grazie alla presenza dell’unità cinofila antidroga, durante la perquisizione è stata scovata una valigia nascosta nella cantina, nella disponibilità dello spacciatore, con all’interno 15 panetti di hashish per un peso complessivo di 1,5 chilogrammi.

Nella giornata di oggi il Tribunale di Monza ha convalidato l’arresto e ha disposto la custodia cautelare in carcere.