Lecco, 2 dicembre 2020 – Si è chiuso quest’oggi il processo di primo grado per presunte lesioni e maltrattamenti sul lavoro alla Gilardoni Raggi X di Mandello.

I tre imputati rimasti nel procedimento, dopo che l’ex presidente Cristina Gilardoni è uscita di scena a causa delle sue condizioni di salute che hanno portato al non luogo a procedere nei suoi confronti, sono stati tutti assolti perché il fatto, secondo il giudice Martina Beggio, non sussiste.

Assolti, come da richiesto della Procura, sia  quello che al tempo era socio di minoranza e dirigente Andrea Ascanio Orsini e sia il medico del lavoro Maria Papagianni, ai quali era stata contestata una mancata vigilanza.

Assolto anche Roberto Redaelli, l’ex capo del personale, per cui la Procura aveva chiesto la pena di 3 anni e 6 mesi di reclusione.

La vicenda era partita dalla denuncia presentata da una cinquantina di lavoratori.