Lecco, 11 novembre 2020 – Nella mattinata di oggi, la Prefettura di Lecco ha chiarito la possibilità di potersi recare da un parrucchiere che si trova nel comune in cui si lavora, anche se diverso da quello di residenza.

Le prime linee guida sul nuovo dpcm avevano invece definito la sola possibilità di recarsi dal parrucchiere presente nel proprio comune.

Anche con questo nuovo chiarimento della Prefettura resta però esclusa la possibilità di andare dal proprio parrucchiere di fiducia se esso si trova in un comune differente da quello di residenza o da quello in cui si lavora.

LA NOTA
“Il Prefetto Castrese De Rosa comunica, a seguito di condivisione con il Gruppo di Lavoro istituito a seguito dell’emanaziine del d.P.C.M. 3 novembre, che è possibile recarsi anche presso il parrucchiere del comune presso il quale si svolge attività lavorativa”.