Lecco, 10 novembre 2020 – Multa salatissima per un cittadino lecchese fermato nella giornata di sabato a Prata Camportaccio, in provincia di Sondrio, vicino a Chiavenna, dai carabinieri.

Come giustificazione per il fatto di trovarsi fuori provincia, oltre che fuori dal proprio comune di residenza, ha dichiarato di star andando a comprare la bresaola e di essersi recato in Val Chiavenna perché lì è più buona e conveniente.

Sono ovviamente scattate le sanzioni previste dal Dpcm: 400 euro più l’incremento di un terzo per aver utilizzato l’autovettura per spostarsi da casa senza ragione, totale 533 euro.