Lecco, 9 novembre 2020 – “Questa mattina le imprese della parte bassa di via Besonda a Lecco si sono ritrovate isolate e di fatto impossibilitate a operare in condizioni normali per via dell’esecuzione di alcuni lavori che hanno bloccato la viabilità. Immediata la protesta delle attività commerciali e delle ditte coinvolte dallo stop”. A farsi portavoce di questa protesta è Confcommercio Lecco a cui sono associate alcune delle imprese condizionate dal cantiere.

“Per l’ennesima volta le attività economiche lecchesi si trovano a dover fare i conti con lavori eseguiti senza un adeguato e congruo preavviso – evidenzia il direttore di Confcommercio Lecco, Alberto Riva – Non sappiamo di chi fosse l’onere di avvisare le imprese di via Besonda, se del Comune di Lecco o leReti, ma resta il fatto che ancora una volta si prende sotto gamba chi lavora. Basta sottovalutare i disagi di chi ha una impresa! A maggior ragione oggi, in un contesto già difficile per l’emergenza Covid-19, serve rispetto per chi ogni giorno apre la propria attività e si rimbocca le maniche per lavorare”.