6 novembre 2020 – Brutta sorpresa per i pendolari della Lecco-Milano che, se dovesse essere confermata, creerebbe non pochi disagi a chi, quotidianamente, percorre questa tratta. La notizia, diramata dai comitati pendolari della linea Lecco-Milano, pendolari di Merate e il comitato trasporti lecchese, riguarda il possibile dirottamento di alcuni treni che, attualmente, hanno come destinazione Milano Centrale. In particolare, quattro treni (quelli delle 7.19 e 8.21 da Lecco, e quelli delle 17.50 e 18.48 da Centrale) avranno – i primi due – destinazione Milano Rogoredo e – i secondi due – partenza da Milano Rogoredo. Un cambiamento non da poco, specialmente per quanto riguarda il treno delle 7,19, il più affollato per chi lavora o studia a Milano e deve raggiungere il capoluogo meneghino entro le 8.30. Le alternative mattutine, infatti, sarebbero una mezz’ora prima e l’altra mezz’ora dopo, creando così non pochi disagi a chi è solito prendere questo treno.

Se dovesse essere confermato, il cambiamento avverrà a partire dal mese prossimo.

Abbiamo intervistato Giorgio Daho, referente del comitato pendolari Lecco-Milano, sulla situazione: