Mandello, 21 ottobre 2020 – “I casi salgono inesorabilmente e partono principalmente dai giovani che si trovano fuori dall’ambito scolastico o sportivo senza nessuna protezione (mascherine) e misure di distanziamento”.

Riccardo Fasoli, sindaco di Mandello, aggiorna sulla situazione in paese: attualmente positivi 14. Altri soggetti in quarantena preventiva sono 8.

“Spesso – sottolinea il Sindaco – le consumazioni all’aperto e ai tavoli del bar sono fatti da non conviventi senza mantenimento di distanza e presidi. Così non va. Il contagio si allarga poi alla schiera dei famigliari, mettendo in difficoltà i soggetti più fragili. Sempre la mascherina con i non convivienti e distanziamento sia all’aperto che tra le mura domestiche”.

LE REGOLE DA RISPETTARE:

UTILIZZO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE PERSONALE
Si ricorda la necessità della mascherina sempre! E’ il sistema migliore per proteggere gli altri. ATTENZIONE TRA AMICI, un po’ di rispetto ora ci permetterà di restare più liberi e di preservare i nostri cari ! ! !

ORDINANZE NAZIONALI E REGIONALI (pubblicata sul sito regionale tutta la normativa di riferimento).
Attività di somministrazione (bar-ristoranti)
Obbligo di mantenere la distanza di 1 metro SEMPRE
Apertura pubblici esercizi dalle 5 alle 24.
Al tavolo massimo 6 persone per tavolo, sempre distanza di 1 mt
Dopo le ore 18 ammessa la sola somministrazione al tavolo
Obbligo di indossare la mascherina quando ci si allontana dal tavolo
Attività commerciali (Negozi)
Ingresso dilazionato mantenendo sempre la distanza di 1 metro tra i clienti

Attività sportive di contatto:
Sono vietate le attività di sport di contatto come previsto dalla ordinanza regionale n. 620 del 16 ottobre 2020: “Sono sospese tutte le gare, le competizioni e le altre attività, anche di allenamento, degli sport di contatto, come individuati con provvedimento del Ministro dello Sport del 13 ottobre 2020, svolti a livello regionale o locale sia agonistico che di base dalle associazioni e società dilettantistiche. Il provvedimento ministeriale, disponibile sul sito del comune, dispone quali sono queste attività e quali possono essere svolte in forma individuale (distanza minima 2 mt).

Riunioni pubbliche o private

Nell’ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni; è fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza;

ACCESSO UFFICI COMUNALI
Considerando l’accesso contingentato torna obbligatorio fissare appuntamento per l’accesso agli uffici comunali. Non vi è obbligo di appuntamento per necessità relative ai servizi scolastici, protocollo o alla biblioteca per ritiro/consegna libri.