Lecco, 16 ottobre 2020 – All’Istituto Airoldi e Muzzi, come nelle altre Rsa, sono da oggi “sospese le visite dei familiari agli ospiti di questi Istituti, salvo casi gravi con autorizzazione del Direttore Sanitario”, a causa dell’aumento dei contagi da covid-19 in tutta la Regione e nel territorio nazionale.

Una decisione in ottemperanza al Dpcm del 13 ottobre scorso e all’Ordinanza della Regione Lombardia n. 619 del 15/10/2020, che vietano l’accesso alle strutture di familiari, caregivers e conoscenti. Per non interrompere le relazioni con i propri cari, l’Istituto Airoldi e Muzzi propone un servizio di videochiamata e la casella di posta: familiari@airoldiemuzzi.it.