Monticello, 15 ottobre 2020 – Una mattinata per inaugurare ufficialmente il restauro completato del primo e del secondo lotto dello storico Giardino all’italiana di Villa Greppi e per ringraziare chi – cittadini, Fondazione Banca del Monte di Lombardia e azienda Krino Spa di Monticello Brianza – ha contribuito, con donazioni e grazie allo strumento dell’Art Bonus, a sostenere economicamente i lavori di recupero.

Villa Greppi si prepara per un evento speciale: in programma per sabato 17 ottobre alle 10, infatti, l’inaugurazione dei primi due lotti recuperati del giardino e della balconata posti sul lato sud della Villa.

Un ampio piano di restauro del valore di circa 45 mila euro per il primo e circa 80 mila euro per il secondo lotto, volto a recuperare uno spazio lungamente rimasto inagibile e a ridare solennità ed eleganza alla facciata della dimora che fu della famiglia Greppi.

Un appuntamento, quello di sabato, a cui è possibile partecipare solo su invito a causa delle limitazioni per il contrasto del contagio da Covi-19 ma che segna, simbolicamente, un traguardo importante: la restituzione alla Villa del primo terrazzamento del giardino, oggi accessibile al pubblico grazie al restauro della balaustra del piano superiore, delle due scalinate di accesso, delle “grotte” a volta, dei vialetti e dei muri di cinta. Un recupero importante, che permette l’accesso a uno spazio che per molti anni è rimasto abbandonato e al quale manca, ora, solo il terzo lotto, relativo al secondo terrazzamento. Un ultimo step, questo, del valore di 100 mila euro, in parte finanziato con il bilancio 2020 dell’Ente e per il quale sono stati richiesti finanziamenti a Regione Lombardia e a Fondazione Cariplo.

Invitati all’inaugurazione di sabato, nello specifico, i sindaci e gli assessori dei comuni consorziati e convenzionati, i presidenti delle province di Lecco e Monza e Brianza, la fondazione Enaip, che con i suoi studenti ha garantito in parte la pulizia e l’allestimento arboreo, l’azienda che ha realizzato i lavori, i cittadini che hanno fatto libere donazioni tramite Art Bonus, i titolari dell’azienda Krino Spa e i rappresentanti del Cda della Fondazione Banca del Monte di Lombardia.

A intervenire durante la mattinata saranno la Presidente Marta Comi e i membri del Cda del Consorzio Villa Greppi; il direttore dei lavori, Architetto Angelo Dugnani; il supporto al Rup del Consorzio Villa Greppi, Architetto Pietro Sola; l’agronomo del Consorzio che ha diretto l’allestimento arboreo, Dott. Elia Galbusera; la consulente per la storia della Villa e del Fondo Greppi, Dott.ssa Laura Caspani.

Durante l’inaugurazione verrà infine scoperta una targa che riporta il ringraziamento del Consorzio Villa Greppi alla Krino Spa e ai cittadini che hanno donato un contributo per la realizzazione del restauro.