Lecco, 9 ottobre 2020 – Il comune di Lecco, grazie al bando regionale “DUC – Distretti del Commercio 2020”, mette a disposizione 220 mila euro di contributi a fondo perduto a favore delle imprese del commercio, della ristorazione, del terziario e dell’artigianato del Distretto Urbano del Commercio di Lecco. Di questi, 170 mila sono stanziati da Regione Lombardia, il Comune di Lecco ha aggiunto 50 mila di ulteriori risorse regionale a lui destinate, a seguito dell’approvazione da parte di Regione dell’intera proposta progettuale nel suo complesso.

Le parole del sindaco Gattinoni a proposito del Duc:

Presente alla conferenza stampa era il nuovo sindaco di Lecco, Mauro Gattinoni: “Questo contributo di 220 mila euro a fondo perduto è importante per il periodo che stiamo vivendo. L’obiettivo è promuovere il distretto urbano del commercio”.

È intervenuto anche l’architetto, Luca Gilardoni, dirigente dell’area VII del comune di Lecco: “Gli interventi a fondo perduto coprono fino a 10mila euro per attività e comunque fino al 50% della spesa degli interventi, che possono essere strutturali o non. Si possono coprire anche le spese, correnti che aumentano il budget. Possono essere recuperati contributi per opere edili, impiantistiche, di adeguamento locali, ma anche per licenze di software informatici, consulenze, indagini mercato e l’affitto dei locali. Il bando apre alle ore 12 di lunedì 12 ottobre e chiude il 12 di novembre. Si decideranno i destinatari dei fondi in base all’ordine di arrivo delle richieste, fino all’esaurimento delle risorse”.

L’obiettivo è quello di favorire la ripartenza delle attività economiche e dei servizi ai consumatori, nonché l’avvio di nuove imprese nel Distretto Urbano del Commercio cittadino, sostenendo gli interventi realizzati per l’apertura di nuove attività o il rilancio di attività esistenti, l’adattamento dei punti vendita alle nuove esigenze di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori, l’adozione di nuove modalità di vendita quali vendita online e consegna a domicilio.

Possono presentare domanda di contributo le micro, piccole o medie imprese (MPMI) del commercio, della
ristorazione, del terziario e dell’artigianato, localizzate all’interno del Distretto Urbano del Commercio di Lecco. Il
contributo non potrà essere superiore al 50% della spesa ammissibile totale (in conto capitale e di parte corrente) e in ogni caso non superiore all’importo delle spese in conto capitale, sino ad un massimo di 10 mila euro. L’investimento minimo ammissibile è di 1.000 euro.

Partner del progetto di “sviluppo dell’attrattività e contributi alle imprese del DUC di Lecco”, parte integrante dell’adesione del Comune di Lecco al bando regionale DUC 2020, sono la Camera di Commercio Como-Lecco, Confcommercio Lecco, Confartigianato Lecco, Confesercenti Lecco e Linee Lecco, un partenariato finalizzato a sostenere il Distretto Urbano del Commercio come volano per la ricostruzione economica territoriale urbana nei settori del commercio e dell’artigianato, a seguito dell’impatto negativo dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Il bando si trova pubblicato sul portale istituzionale del Comune di Lecco, unitamente alla modulistica necessaria per la presentazione delle richieste di contributo, che potranno essere inviate, fino ad esaurimento delle risorse stanziate, da lunedì 12 ottobre e fino alle ore 12 di giovedì 12 novembre 2020.