Si terrà mercoledì 28 ottobre alle ore 21, presso lo Spazio Teatro Invito, la prima “Lecco Music Conference” un’iniziativa firmata dal nuovo direttivo della Consulta Musicale di Lecco guidata dal neopresidente Michele Casadio.

“Un importante momento di condivisione di progettualità, metodologie, idee e soluzioni per far ripartire in sicurezza e con entusiasmo le associazioni culturali di tipo musicale (corali e strumentali) del nostro territorio. Troppo spesso ci si dimentica della cultura territoriale rappresentata dalle associazioni – afferma il presidente Casadio – Questo progetto nasce dal bisogno di unire menti e competenze al fine di creare un’atmosfera di supporto e credibilità atta a favorire la rinascita dei progetti musicali associativi su Lecco. Tra gli aspetti dell’eccellenza musicale lecchese è evidente la presenza di Maestri di Coro e Banda che saranno chiamati ad intervenire a fronte delle loro esperienze di ripresa, e vederne molti attorno ad un unico tavolo di lavoro è già per me un’immensa soddisfazione”.

Unione e positività saranno le parole chiave di questa conferenza che vuole incoraggiare e proporre, piuttosto che bloccare l’entusiasmo soffermandosi su problematiche reali ma che solo il tempo sarà chiamato a risolvere. Purtroppo, non esistono ricette miracolose per dare soluzioni ai casi di ripartenza più difficoltosi, è per questo che la Lecco Music Conference centrerà l’attenzione sul lato più artistico delle associazioni che hanno cominciato l’attività e proporrà, attraverso la voce dei Maestri Relatori, delle vie d’uscita da un momento senz’altro molto complesso.

La Consulta Musicale di Lecco ha intenzione di lavorare anche in questa direzione, dove la condivisione delle metodologie della didattica musicale possa diventare un aspetto della propria proposta, anche per quanto gli eventi che si promuoveranno. Parallelamente a ciò, sarà fondamentale che cresca nel tempo un dialogo tra i gruppi associati, tra direttori e direttivo, tra rappresentanti delegati dei gruppi e segreteria della stessa Consulta. Comunicando in modo celere ed efficace si può arrivare a traguardi organizzativi di qualità in tempi sempre più ridotti.

Ecco perché si sottolinea che la Music Conference si svilupperà in un clima di collaborazione, speranza e creatività. La partecipazione è gratuita ed aperta a chi volesse unirsi nel pubblico solo a fronte di prenotazione da inviare con il proprio nome ed un numero di telefono all’indirizzo mail consultamusicale@gmail.com .