Lecco, 2 ottobre 2020 –Lecco Merita di Più, la civica vicina a Forza Italia e a sostegno di Peppino Ciresa, interviene in queste ultime ore di campagna elettorale, per sottolineare la rete di amministratori a ogni livello, del centrodestra, pronti a fare squadra con Ciresa.

Peppino Ciresa ha un asso nella manica, che manca a Mauro Gattinoni; lui, da alpinista, l’ha chiamato “concatenamento” ossia il raggiungere diverse cime una dopo l’altra, senza fermarsi e senza scendere dalla montagna.

In questo caso, però, il “concatenamento” è la capacità di fare rete, che per un’amministrazione comunale sempre più carica di oneri e sempre più scarica di denari, è vitale; e il “concatenamento” di Peppino Ciresa si è visto sin dall’inizio di questa combattutissima campagna elettorale e viene dal sostegno indiscusso e sempre presente sul territorio che gli enti superiori hanno dimostrato.

Durante la campagna elettorale abbiamo visto Mattia Micheli, Assessore Provinciale con delega alle Infrastrutture; Antonio Rossi, sottosegretario agli eventi speciali in Regione Lombardia, che farà parte del Consiglio Comunale, essendo stato eletto nella lista civica “Lecco Ideale”, un sostegno importante, soprattutto in vista delle Olimpiadi 2026, evento in cui Lecco dovrà riuscire ad intercettare tutto il flusso di passaggio tra Milano e la Valtellina.

Mauro Piazza, consigliere regionale, tra le “anime fondanti” di Lecco merita di più, che è sempre stato presente e vicino a Peppino, il suo collega comasco Alessandro Fermi e il professor Stefano Bruno Galli, Assessore Regionale alla Cultura e all’Autonomia. E poi a salire, Alessio Butti, Deputato comasco, Maria Stella Gelmini, consigliere comunale a Milano, Deputata e Capogruppo di Forza Italia alla Camera, Alessandra Gallone, Senatrice della Repubblica, e Paolo Arrigoni, Senatore, Massimiliano Salini e Pietro Fiocchi, Europarlamentari.

Tutto questo gruppo di persone, sempre vicine e presenti durante la campagna elettorale di Peppino, sono la garanzia che, con la vittoria di Peppino Ciresa, il Comune di Lecco non sarà solo, ma sarà capace di fare rete con tutti gli Enti superiori per portare a casa, insieme, il necessario per la nostra città.

Ecco, questo “concatenamento” virtuoso sinceramente non si vede nel centro sinistra ed è un motivo in più per scegliere Peppino Ciresa.