Lecco, 27 settembre 2020 –  Poco prima delle 13, è scattato allarme per un uomo del 1944 residente in provincia di Como, precipitato nella zona del Caminetto, sul Pizzo dei Tre Signori.

Cadendo, ha battuto la testa e ha riportato ferite anche alla spalla. In un primo momento l’elisoccorso non poteva raggiungerlo, a causa della nebbia e di una nevicata in corso.

Ha quindi trasportato fino a dove era possibile le squadre territoriali della Stazione di Valsassina Valvarrone, XIX Delegazione Lariana del Soccorso alpino, che hanno proseguito a piedi.

Poi le condizioni di visibilità sono migliorate e il ferito, assistito dai soccorritori, tra cui un sanitario del Cnsas, è stato portato con la barella fino a dove l’elicottero di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza), decollato dalla base di Caiolo (SO), poteva raggiungerlo.

L’uomo è stato esaminato dalla équipe dell’elisoccorso e poi portato in ospedale in codice giallo. I tecnici sono rientrati a piedi.

L’intervento si è concluso intorno alle 19:00.

“Un ringraziamento è doveroso nei confronti dell’equipaggio dell’elisoccorso di Sondrio – pilota, medico e infermiere, tecnico di elisoccorso – per la professionalità e la collaborazione dimostrate anche in questa occasione”, fa sapere il Soccorso Alpino.