25 settembre 2020 – Immagimondo torna a Lecco con una modalità inedita, come inedito è il periodo in cui va in scena. L’edizione numero 23, infatti, sarà caratterizzata dall’introduzione del tradizionale festival all’interno di una cornice, un progetto più ampio che vede la collaborazione di Les Cultures con il Coe di Barzio. 16 mesi di programmazione inaugurati dal festival Immagimondo, iniziato già il weekend scorso, ma che in questo vedrà concentrati la maggior parte degli appuntamenti.

Dai CCCP a Vasco Brondi passando per l’Islanda, la Palestina e il Brasile dell’età pandemica: questi alcuni degli autori, dei luoghi visitabili a Lecco il 26 e 26 settembre, che vedranno anche la partecipazione di nomi importanti del mondo del giornalismo, dell’editoria e della fotografia.

Abbiamo intervistato Giulia Julita, responsabile della programmazione del festival: