10 settembre 2020 – Les Cultures ritorna ad animare la città di Lecco. Nonostante il Covid, l’associazione di promozione culturale ha deciso di organizzare anche quest’anno il festival di Immagimondo, giunto ormai alla sua 23esima edizione, in una veste leggermente diversa dagli scorsi anni. Principale novità è, infatti, la collaborazione con l’Associazione Centro Orientamento Educativo (COE) che ha dato vita al progetto intitolato: “Confini, frontiere, identità”, di cui Immagimondo costituirà l’apertura il prossimo 19 settembre.

Un progetto, quello di Les Cultures e Coe, reso possibile grazie ad un bando indetto da Fondazione Cariplo e vinto dalle due associazioni che, di comune accordo, animeranno la città di Lecco – e non solo – fino a dicembre 2021. Un progetto ampio e ambizioso in cui confluiscono alcuni appuntamenti – come Immagimondo – ormai tradizionali nel calendario lecchese, ma anche alcune novità come il festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina di Milano che farà tappa nel capoluogo lariano la prossima primavera.

Abbiamo intervistato Giorgio Redaelli, presidente di Les Cultures e Paolo Caporali di COE: