Varenna, 10 settembre 2020 – Si concluderà nella splendida location dei giardini di Villa Cipressi a Varenna la 33^ edizione del Festival “Tra Lago e Monti”. Il dodicesimo e ultimo concerto in programma nella rassegna diretta dal Maestro Roberto Porroni e promossa da Confcommercio Lecco e Deutsche Bank (con il sostegno e il contributo di Camera di Commercio di Como e Lecco, ACEL Energie e Valle Spluga Spa) si terrà sabato 12 settembre. Il lungo viaggio musicale, iniziato il 26 luglio da Palazzo Belgiojoso a Lecco, terminerà con l’appuntamento di Varenna, in calendario dalle ore 20.30, dedicato a “Giro del mondo con sax e chitarra”.

Protagonisti della serata saranno Jacopo Taddei al sax e Roberto Porroni alla chitarra, che proporranno brani composti da diversi autori tra cui Bach, Piazzolla, Herrmann, Endrigo, Grieg e Pujol.

dav

Jacopo Taddei, toscano classe ’96, si è diplomato a 17 anni al Conservatorio Rossini di Pesaro con dieci e lode e menzione d’onore, per perfezionarsi poi al Conservatorio Verdi di Milano. Dal 2006 al 2015, è stato premiato come primo assoluto in 21 competizioni internazionali e nazionali. Ha suonato da solista con la Filarmonica della Scala, diretto da Daniele Gatti, con l’Orchestra dei Solisti di Mosca, diretto da Yuri Bashmet. A Umbria Jazz 2015 a Perugia, ha ricevuto la Borsa di Studio per frequentare il Berklee College of Music di Boston, dove a luglio 2016 ha ottenuto una scholarship quadriennale. Ha tenuto varie tournée negli Usa e in Oriente.

Roberto Porroni è uno dei più noti esponenti del concertismo chitarristico. Vincitore di numerosi concorsi giovanili, perfezionatosi con Julian Bream e John Williams, è stato invitato personalmente in Spagna da Andrés Segovia iniziando una brillante carriera internazionale che ha moltiplicato le sue esibizioni in tutta Europa, in America, in Medio Oriente, in Estremo Oriente, in Australia, in America Latina e in Sud Africa e suonando per le maggiori istituzioni concertistiche dalla Philarmonie di Berlino al Musikverein di Vienna, dalla Oji Hall di Tokio al Teatro Colon di Buenos Aires. Intensa è la sua attività discografica (ha inciso 14 cd) e musicologica (sua è la prima edizione completa delle opere per chitarra di Niccolò Paganini).

Per ottemperare alle prescrizioni di sicurezza a seguito della situazione sanitaria creatasi, è obbligatorio indossare la mascherina all’ingresso del concerto: la stessa potrà essere tolta una volta seduti. Va mantenuto sempre il distanziamento di almeno un metro tra gli spettatori. E’ obbligatoria la prenotazione che potrà essere fatta soltanto nei due giorni precedenti il concerto e il giorno del concerto entro le ore 14. La sera del concerto potranno essere assegnati solo i posti rimasti eventualmente liberi dopo le prenotazioni.

Le prenotazioni potranno essere inviate via email all’indirizzo biglietteria@amduomo.it o via Whatsapp al numero 328 9666500 (si prega di non telefonare a questo numero) lasciando in ogni caso nome, cognome, numero di cellulare di ogni singolo spettatore.