Lecco il 29 agosto 2020 – I Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco hanno messo in atto, nello scorso fine settimana, mirati servizi di controllo del territorio, con particolare riferimento agli esercizi pubblici ed alla circolazione stradale, impiegando, oltre a personale delle Stazioni Carabinieri dipendenti, anche quello del Nas (nucleo anti sofisticazioni) di Brescia e del locale Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro. Il lavoro di controllo è stato concentrato in particolare nei comuni di Colico, Dervio, Mandello del Lario, Civate, Lecco, Cernusco Lombardone, Monticello Brianza, Nibionno ed Oggiono. I controlli hanno riguardato una decina di esercizi commerciali ed oltre trecento soggetti.

In particolare:

  • sono state controllate, presso i rispettivi domicili, 29 persone assoggettate, a vario titolo, a misure restrittive della libertà (arresti domiciliari, sorvegliati speciali, affidati in prova, etc.);
  • i Carabinieri del Norm (nucleo radiomobile) della Compagnia Carabinieri di Lecco hanno dato esecuzione ad un decreto di sospensione della misura alternativa dell’affidamento in prova a carico di un 23enne, residente a Cesana Brianza, risottoponendolo al regime detentivo presso la Casa Circondariale di Lecco;
  • personale della Stazione di Calolziocorte ha denunciato a piede libero un 43enne, cittadino del Marocco, irregolare sul territorio nazionale, per aver asportato merce per un valore di Euro 100,00, all’interno di un supermercato di Civate;
  • militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Lecco hanno denunciato, per guida in stato di ebrezza, un barista 45enne, residente a Lecco ed un 27enne, residente in provincia di Caserta, sorpresi, in questo capoluogo, a guidare in stato di alterazione alcoolica;
  • i Carabinieri della Compagnia CC di Merate, unitamente a personale del Nucleo CC Ispettorato del Lavoro di Lecco, hanno:
    • sottoposto a controllo un Bar di Cernusco Lombardone, durante il quale è stato accertato l’impiego di 3 lavoratori irregolari, applicando una sanzione di 28.800,00 Euro ed un provvedimento di sospensione provvisoria dell’attività;
    • contravvenzionato amministrativamente un altro Bar, sito in Monticello Brianza, per violazioni sulla mancanza del documento di valutazione rischi e sui sistemi audiovisivi di controllo del personale dipendente;
  • nell’ambito dei controlli alla circolazione stradale, nel complesso, sono state ritirate 7 patenti di guida, decurtati 72 punti ed elevate contravvenzioni per oltre 11mila Euro.-