27 agosto 2020 – AGGIORNAMENTO delle 19,11: Le ricerche dei soccorritori, oggi 27 agosto alle 19,11, sono state sospese. Le speranze di ritrovare la bambina in vita, purtroppo, sono ridotte al lumicino. Le ricerche riprenderanno domattina.

 

Cronaca delle ORE 15: Sono disperate e accorate le ricerche di una dodicenne che si è immersa nelle acque antistanti la località Poncia di Abbadia, al Parco Ulisse Guzzi, oggi pomeriggio, ed è poi scomparsa. Andata a fare il bagno con la madre, sarebbe stata, stanti le prime ricostruzioni, improvvisamente trascinata via dalla corrente, appena raggiunto un punto dove, inaspettatamente, l’acqua è diventata alta e dove non si “toccava”; il genitore nulla avrebbe potuto, non sapendo nuotare. Anzi, la corrente stava per ghermire la madre stessa. La famiglia che sta subendo questa terribile tragedia sarebbe di origini straniere e proverrebbe dall’hinterland monzese.

La scena sarebbe stata talmente veloce da non permettere a nessuno dei bagnanti di intervenire in soccorso della piccola. Subito sul posto quattro squadre dei Vigili del Fuoco del comando provinciale, auto dei Carabinieri e ambulanza del 118. In acqua i sommozzatori dei pompieri che stanno compieno la ricerca a compasso dal punto dove la bimba è scomparsa. Naturalmente l’apprensione per la sua sorte è altissima. Vi terremo informati appena riceveremo notizie verificate dalle fonti ufficiali.

Abbadia – La pilotina dei Vigili del Fuoco-Squadra Sommozzatori impegnata nelle ricerche
Abbadia – I sommozzatori chiedono ad altre imbarcazioni cosa possano aver visto per individuare la ragazzina
Abbadia – Ecco il furgone del Soccorso Subacqueo Acquatico appena arrivato al Parco Ulisse Guzzi di Abbadia
Abbadia – Sul posto anche ambulanze del 118 e autopompa dei VdF
Un Carabiniere cerca testimonianze utili alla ricerca in acqua della scomparsa sul punto preciso dove sarebbe avvenuto