Barzio il 25 agosto 2020 – Fra poco più di una settimana Barzio farà da quinta a un grande appuntamento di sport. Venerdì 4 settembre, infatti, proprio da Barzio prenderà il via la 7^tappa del Giro d’Italia U23 Enel, la più attesa importante gara a tappe del mondo per ciclisti under 23, imperdibile sfida per i migliori talenti del ciclismo italiano e internazionale, che vede la partecipazione di 176 atleti, in rappresentanza di 31 formazioni (18 italiane e 13 straniere) provenienti da 11 paesi.

Il Giro d’Italia under 23 è una delle prime grandi manifestazioni sportive al via dopo il lungo stop dovuto all’emergenza Coronavirus. Anche per questo nei confronti della manifestazione l’interesse si mantiene alto, non solo da parte del mondo del ciclismo ma anche da quello delle aziende e delle amministrazioni locali che riconoscono in questo evento una grande occasione di promozione dei territori toccati dalla corsa nonché di rilancio per l’Italia.

La settima tappa avrebbe dovuto prendere il via da Lecco, ma per motivi organizzativi è stato necessario un cambio di programma: il Comune di Barzio ha prontamente accettato la proposta ed ha fatto, in tempi rapidissimi, tutto il necessario al fine di ospitare lo start della tappa che si concluderà a Montespluga, ed è la seconda in ordine di tempo a toccare il territorio lecchese, dopo la “Colico-Colico” di giovedì 3 settembre.

“Siamo davvero orgogliosi di ospitare nel nostro comune un evento di tale rilevanza – commenta il sindaco di Barzio Giovanni Arrigoni Battaia – La carovana rosa partirà da via Roma, proseguendo per via Milano, via Provinciale fino a Cremeno e ritornando a Barzio, per poi imboccare la Strada provinciale 64 e successivamente la SP 62, percorrere tutta la Valsassina e scendere verso Bellano e, infine, raggiungere il traguardo di Montespluga. Sarà un occasione davvero unica per mettere in vetrina, a livello internazionale, le bellezze del nostro paese e di tutto il territorio. Ma anche per promuovere uno sport affascinante come il ciclismo, al quale in Valsassina viene dedicato uno spazio specifico individuato nella pista ciclabile che da Taceno percorre l’intera valle fino alla comunità montana. E che da qui presto raggiungerà l’altopiano”.

A molti non sarà sfuggito che la partenza della corsa, essendo fissata di venerdì, coincide con il mercato settimanale di Barzio che richiama in paese una grande quantità di visitatori. L’amministrazione comunale, però, ha già trovato soluzione a questo problema. “Ci siamo confrontati con gli ambulanti e raccogliendo il parere favorevole della maggioranza di questi ultimi abbiamo stabilito di rimandare il mercato a domenica 6 settembre con il consueto orario e nella consueta location del piazzale comunale”, conclude il sindaco.