Lecco Ferragosto 2020 – Che Ferragosto! Mentre la gente si divertiva, Vigili del Fuoco, forze dell’Ordine e Soccorso Alpino, non ha fatto davvero festa. Anzi.

Intervento del Soccorso Alpino a Esino per ricerca dispersi a Ferragosto 2020

Nella serata del 15 agosto 2020, poco prima delle 21, il Cnsas (corpo nazionale soccorso alpino), è uscito per il recupero di sei escursionisti, illesi. Si tratta di ragazzi e ragazze residenti in provincia di Milano, in vacanza in Valsassina. Mentre percorrevano in discesa il sentiero che dal rifugio Bogani conduce verso l’Ape Cainallo hanno perso l’orientamento e sono andati verso la Valle dei Mulini. Dopo alcuni tentativi per riprendere il sentiero, erano sfiniti e allora hanno chiamato il numero unico di emergenza 112. La centrale di soccorso dei Laghi ha fatto intervenire le squadre del Soccorso alpino della Stazione Valsassina e Valvarrone, XIX Delegazione Lariana. Dopo avere localizzato la zona di ricerca tramite le coordinate geografiche, li hanno ritrovati: erano circa 400 metri sotto il bivio che conduce alla Valle Dei Mulini. Li hanno accompagnati al parcheggio del Cainallo, dove avevano l’auto. L’intervento ha coinvolto 12 tecnici e si è concluso all’una e mezza di domenica 16 agosto, con il rientro delle squadre.

Elisoccorso della XIX Delegazione Lariana del Soccorso Alpino CNSAS in azione anche a Ferragosto

Sempre nella giornata di Ferragosto, ma nel pomeriggio, verso le ore 16:20, i tecnici della Stazione Valsassina e Valvarrone erano stati allertati in supporto dell’elicottero di Areu (agenzia regionale emergenza urgenza) decollato dalla base di Como, per il recupero di una donna di 39 anni della provincia di Varese. Era lungo la ferrata dei Campelli ai Piani di Bobbio nel comune di Barzio (LC), quando si è procurata un trauma a un ginocchio. Recuperata dell’equipe dell’elisoccorso di Como, è stata trasportata all’Ospedale Manzoni di Lecco.

Intanto, restando sempre a Ferragosto, alle 11:15, a Lecco, a due passi dal distributore della Tamoil delle Caviate, due squadre del Comando Provinciale dei Vigili Del Fuoco di Lecco sono intervenute nel comune di Lecco sul lungolago Piave, per l’incendio di un’imbarcazione. Le squadre dei Vigili del Fuoco, arrivate sul luogo via terra con un autopompa serbatoio e via lago con una barca,

hanno lavorato duramente per domare l’incendio. L’intervento è durato circa due ore, ma per fortuna non ci sono state persone ferite.

 

E per non farsi mancare nulla, i tecnici del Soccorso Alpino hanno dovuto compiere un ntervento anche domenica pomeriggio alle ore 16 per un escursionista di 57 anni. Mentre percorreva il sentiero in discesa verso Alpe Cainallo, a una quota di circa 1100 metri, è scivolato e si è procurato la sospetta frattura di una caviglia. Allertato il numero unico di emergenza 112, sul posto si è immediatamente portato l’elicottero di AREU (Azienda regionale emergenza urgenza), decollato dalla base di Sondrio, mentre una squadra della Stazione Valsassina e Valvarrone della XIX Delegazione Lariana del Soccorso alpino è intervenuta a supporto dell’équipe dell’elisoccorso. Poco dopo le 17:00 l’escursionista è stato portato con l’elicottero in ospedale a Lecco. Insomma, un Ferragosto non tragico ma sicuramente di grande lavoro per i soccorritori…