Cremeno, 13 agosto 2020 – Come ogni anno fin dal lontano 1836, il 16 agosto, nel giorno dedicato a San Rocco, la
Parrocchia di Cremeno si raccoglie attorno al Santo che diede la grazia debellando la piaga del colera che affliggeva i nostri paesi.

L’evento si tramanda dal 1836, anno in cui, a seguito di un voto fatto dalla popolazione di Cremeno durante la pestilenza, trasportando la statua lungo le vie di Cremeno, invocando in preghiera la fine della pestilenza, tali invocazioni furono ascoltate e da allora, la comunità, devota al Santo, rinnova la propria fede, devozione e riconoscenza per le intercessioni a lui invocate e ricevute.

Quest’anno ricorre il 184° anno di devozione al Santo da parte della Parrocchia di Cremeno e Cassina. Da ricordare che nello stesso anno, il 1836, la Comunità di Introbio, alla ricerca della medesima grazia, fece il voto alla Madonna della Neve di Biandino. Da ricordare che anche la parrocchia di Maggio onora San Rocco.

IL VOTO
Quest’anno, le due parrocchie, nel rispetto delle indicazioni e della salute pubblica hanno deciso di non effettuare le rispettive processioni ma di celebrare la devozione che li accomuna con una S.Messa solenne che si svolgerà all’aperto presso il campo sportivo dell’Oratorio San Giovanni Bosco alle ore 17,30. La pandemia che tanto ha distanziato le persone, in questa occasione ha reso ancor più unite le due parrocchie nella loro devozione.

La Santa Messa Solenne in onore del Santo sarà celebrata dal Parroco della Comunità Regina dei Monti Don Lucio Galbiati con Don Ettore Codega, prete residente in Maggio. la Schola Cantorum della Parrocchia San Giorgio accompagnerà la celebrazione cantando l’inno di San Rocco.

La struttura dell’Oratorio di Cremeno in questi anni è diventata un punto di riferimento per la Pastorale Giovanile dell’Altopiano. Per questo motivo si vuole garantire un’accoglienza dei ragazzi durante tutto l’anno. L’uso degli ambienti dell’Oratorio permette non solo l’aggregazione giovanile ma anche la possibilità di svolgere attività ricreative e culturali. Inoltre l’Oratorio ospita la sede della Sezione ANA Alpini di Cremeno. Il campo da calcio permette lo svolgimento di attività sportive e tornei estivi di calcio.