10 agosto 2020 – La poesia al servizio della solidarietà, della ricerca e della lotta alle malattie genetiche. È con questo incipit che potrebbe essere riassunta la serata in programma per domani, 11 agosto, ai Giardini Eliporto di Bellano in cui andrà in scena una performance a cura dell’attrice Maria Amelia Monti insieme al marito Edoardo Erba e al musicista Massimiliano Gagliardi, i cui ricavati saranno devoluti interamente a Telethon.
Sarà la poesia contemporanea ad essere messa al centro della serata, con nomi come Handke, Szymborska, Ceronetti, Viviani, Cavalli, Lamarque, Marcoaldi, Catalano, Sanguineti, Anne Stevenson, Dimitrova e De Alberti.
Non solo di poesia ma anche di musica sarà ricca la serata: i pezzi poetici, letti ed interpretati da Maria Amelia Monti saranno accompagnati da intermezzi musicali. Ogni quadro poetico, infatti, si concluderà con una canzone interpretata dal maestro Massimiliano Gagliardi, che spazierà tra il cantautorato italiano più celebre degli ultimi anni: da De Gregori a Dalla, da Califano a Testa fino a Battiato e molti altri.

“Attraverso un diario semiserio, uno scrittore appassionato di fisica (Edoardo Erba) racconta la sua difficoltà nel comprendere i nuovi concetti che riguardano il tempo e a intuirne le implicazioni nella vita reale. La narrazione, fatta di brevi flash pieni di umorismo, ha il compito di introdurre un’emozionante selezione di  poesie contemporanee lette da Maria Amelia Monti. Divisi in gruppi, i componimenti, oltre ad impreziosire i temi proposti dal narratore, rappresentano una panoramica della scrittura poetica attuale, soprattutto dagli anni ’80 in poi” recita la sinossi della serata che, come si anticipava prima, vedrà il ricavato interamente devoluto a Telethon, impegnata da anni nella lotta contro la distrofia muscolare e altre malattie genetiche.

“Ringraziamo gli artisti per questo grande regalo a favore di Telethon ma vogliamo ringraziare anche il Comune di Bellano che da sempre è la capitale indiscussa della raccolta fondi Telethon di tutta la provincia di Lecco. Anzi, con i suoi 20.000 € raccolti nel 2019 ha il vanto di essere il comune con la raccolta pro-capite più alta in assoluto in Italia. Un vanto per questo comune dinamico e un vanto anche per tutte quelle associazioni che con sinergia di intenti riescono a dare sempre il meglio di sé” è il ringraziamento fatto da Telethon in vista della serata, che costituisce uno dei primi eventi organizzati per raccogliere fondi dopo l’avvento della pandemia. “In questo periodo davvero difficile per tutti, soprattutto per il contenimento della diffusione del virus COVID-19 nel nostro paese, ci sentiamo tutti in una condizione di fragilità. Ma la ricerca non può fermarsi. Non possiamo permetterlo. Le malattie genetiche non sono andate in ferie e neppure si sono fermate in tempo di chiusura causa corona virus. I nostri ricercatori devono continuare a lavorare ogni giorno per trovare una cura e migliorare la qualità di vita dei pazienti affetti da una delle almeno 8.000 malattie genetiche ad oggi conosciute. Pazienti che non possiamo dimenticare. È in momenti come questo che comprendiamo tutti, e in modo molto concreto, il valore universale della ricerca medico scientifica. Cerchiamo di non dimenticarlo proprio ora che stiamo cercando tutti insieme con il rispetto di alcune semplici regole questa fase così difficile”.

L’appuntamento dal titolo “Si è fatto tardi molto presto”, si svolgerà ai Giardini dell’Eliporto di Bellano martedì 11 agosto, all’aperto. Il costo del biglietto è di 10 euro e tutto l’incasso andrà a favore di Telethon.

Prenotazioni e prevendita all’Infopoint di Bellano (335/175.21.02 oppure 0341/821.124 interno 9)