Mandello, 6 agosto – Casa Comune per Mandello democratica è pronta a presentare il proprio candidato Sindaco e la lista per le prossime elezioni comunali del 20-21 settembre.

Il candidato Sindaco è Sergio Balatti, 67anni, sposato, con un figlio, pensionato dopo avere lavorato per 36 anni alla Gilardoni Cilindri, impegnato da sempre in diversi ambiti del volontariato mandellese e membro di Casa comune da decenni.

“Sergio Balatti – spiega la lista di centrosinistra – è un uomo d’azione, che dedica gran parte del proprio tempo agli altri, soprattutto alle categorie più fragili. Appassionato accompagnatore e cuciniere dei campi estivi dell’Oratorio Sacro Cuore, membro fin dalla sua costituzione dell’Archivio della Memoria, volontario alla cooperativa Incontro e aiutante alla festa di San Antonio il cui ricavato permette di mantenere l’apertura dell’asilo, più recentemente anche attivo volontario dello SPI alla sede della CGIL di Mandello. Tutta Mandello lo
conosce per la sua cordialità, per la sua attenzione agli altri, per le sue capacità organizzative e
pratiche. Si presenta alle elezioni con coraggio, determinazione e generosità, qualità tutte che lo contraddistinguono”.

LA LISTA:
“Al suo fianco una lista fatta di giovani e meno giovani, ricca di competenze e di persone impegnate nei vari ambiti del paese, una lista in grado di garantire, nel caso augurato di vittoria, il buon governo di Mandello. A partire dalle piccole cose, dall’attenzione alla manutenzione del nostro paese per arrivare al progetto di una Mandello accogliente e capace di sfruttare al meglio le ricchezze che ha, tutelando l’ambiente per creare molti posti di lavoro, per consentire ai giovani di avere luoghi di divertimento e occasioni di crescita, per garantire ai più piccoli un luogo sereno in cui vivere, per sostenere le famiglie garantendo loro servizi generali e di prossimità, per sostenere l’imprenditoria industriale, artigianale e agricola del nostro paese. Un uomo, che sa ascoltare e comprendere le necessità di tutti i cittadini”.