Margno, 2 agosto 2020 – Mario Bressi non aveva sedato i suoi due bambini Diego ed Elena prima di strangolarli lo scorso 27 giugno mentre erano nella loro casa di vacanze a Margno.

Dalla Procura di Lecco confermano l’esame tossicologico sul corpo dei due gemellini di 12 anni, trovati al mattino presto dalla mamma Daniela, arrivata di corsa da Gessate, allarmata dai messaggi che le aveva mandato il marito.

Il corpo di Bressi si era gettano nel vuoto dal ponte della Vittoria a Cremeno dopo il doppio omicidio.