Lecco, 1 agosto 2020 – Si è spento a 65 anni Ciro Nigriello, ex consigliere comunale di Lecco e padre di Roberto Nigriello, attuale assessore allo sport nella seconda giunta Brivio.

Classe 1955, nato a Napoli, era giunto a Lecco nel 1981 per lavorare alle Poste. Nigriello è stato impegnato sia nel sociale che nel sindacato.

Nel 2012 l’ingresso in Consiglio comunale, occupando il seggio che era stato lasciato libero da Elisa Corti, divenuta assessore.

Da tutti è ricordato per la sua umanità, la sua simpatia e il suo sorriso.

Una grave malattia, scoperta di recente, non gli ha lasciato scampo.

IL RICORDO DELLA CGIL
La segreteria della Camera del lavoro di Lecco, la segreteria della Slc Cgil Lecco, insieme a tutte le compagne e i compagni, esprimono il cordoglio per la scomparsa di Ciro Nigriello, storico delegato di Poste Italiane. Postino molto conosciuto in città, da sempre presente nell’attività sindacale, al fianco dei più deboli e sempre dalla parte giusta del tavolo, così come nelle manifestazioni e nei presidi.

Per anni è stato componente del Direttivo di Slc, che ha lasciato solo nel 2019 dopo aver raggiunto la pensione. Ma non per questo aveva smesso di dare una mano alla categoria e ai giovani delegati, collaborando per il ricambio generazionale e nelle trattive, anche a livello regionale.

Sessantacinque anni appena compiuti, Ciro lascia la moglie Maria e due figli Michele e Roberto (assessore allo Sport in Comune a Lecco). Anche Ciro aveva fatto un esperienza in Comune, come consigliere.

Tutta la Cgil saluta un compagno che ha lasciato traccia di sè ed esprime le più sentite condoglianze ai familiari.

IL RICORDO DEL PD
Ciro Nigriello amava la vita e metteva impegno e passione anche nella politica, che si trattasse del sindacato, del partito o dell’amministrazione comunale.
Attento ai problemi della città e del suo quartiere, si impegnava anche nel sociale. L’abbraccio del partito Democratico di Lecco va alla sua famiglia e in particolare al figlio, l’assessore Roberto.