Lecco, 1 agosto 2020 – La destra lecchese si ricompatta in vista delle elezioni amministrative cittadine in programma a settembre. Al contrario delle precedenti tornate elettorali, le differenti anime si sono riunite in un’unica lista, quella di Fratelli d’Italia, a sostegno del candidato sindaco Peppino Ciresa.

Marco Caterisano, Fratelli d’Italia

A tenere a battesimo il nuovo corso della destra lecchese sono stati: l’onorevole Alessio Butti, l’europarlamentare Pietro Fiocchi, l’onorevole Marco Osnato, il coordinatore provinciale Fabio Mastroberardino, con la presenza di Peppino Ciresa e del sindaco di Casargo Antonio Pasquini, che appoggia la lista e in particolare la candidatura di Marco Caterisano.

 

Un ritorno al passato, a una sorta di Alleanza Nazionale, rispetto alle divisioni dell’ultimo periodo, come quella di 5 anni fa, con Fratelli d’Italia che sosteneva la candidatura di Alberto Negrini e “Destra per Lecco”, quella di Lorenzo Bodega.

Oltre alla rinnovata unità, annunciata anche la presenza in lista di esponenti storici della destra lecchese come Massimo Sesana.

Le parole chiave del programma elettorale saranno: sicurezza, ordine, manutenzioni, opere pubbliche e innovazione.

Una lista che mira a ottenere anche in città i consensi che a livello nazionale, secondo gli ultimi sondaggi, vedono Fratelli d’Italia, veleggiare attorno al 18%.

Fratelli d’Italia si presenta in piazza per le elezioni