Oliveto Lario, 31 luglio 2020 – Dopo oltre una settimana di ricerca, il nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Milano, ha ritrovato il corpo del 26enne di origine rumena disperso nel lago dopo un tuffo da una barca nelle acque antistanti Onno.

Le operazioni sono state condotte con l’ausilio di un rover per la ricerca in profondità.

Il giovane aveva perso la vita dopo un tuffo nel lago da una imbarcazione, effettuato insieme a un amico. Non erano più stati in grado di tornare sulla barca che era stata allontanata dalla corrente.

L’intervento di due persone presenti sulla spiaggia aveva salvato il ragazzo di 23 anni, ma non quello di 26 che non era più riemerso.