31 luglio 2020 – Secondo giorno di festival all’insegna della letteratura. Protagonista della mattinata di oggi, infatti, è stata Costanza Rizzacasa d’Orsogna, autrice del libro “Non superare le dosi consigliate”. Edito da Einaudi, il testo affronta le tematiche del body shaming, del fat shaming e delle conseguenze di queste discriminazioni, che determinano disturbi alimentari. Una tematica che, a discapito delle aspettative, riguarda in buona parte anche la componente maschile della società, così come spiegato dall’autrice nell’intervista. “I disturbi alimentari riguardano tutti, uomini e donne: si conta che il 25% dei disturbi alimentari siano maschili” afferma Rizzacasa d’Orsogna, sottolineando il “tanto sommerso” presente, rispetto a questa tematica, nella componente maschile della società.

Di seguito le parole dell’autrice ai nostri microfoni: