Lecco, 30 luglio 2020 – Nella tarda mattinata di ieri, agenti della Polizia di Stato di Lecco – Squadra Volanti, durante un servizio di controllo del territorio, a seguito di segnalazione giunta tramite 112 presso la locale Centrale Operativa, si portava presso un negozio di abbigliamento sito all’interno del Centro Commerciale “Meridiana”.

In particolare, l’addetto alla sicurezza aveva sorpreso B.A., 24enne, Gambiano, noto alle Forze dell’Ordine per i numerosi precedenti a suo carico per reati contro la persona e contro il patrimonio, con indosso una cintura posta in vendita dal negozio e lacerata nel punto in cui era agganciato il dispositivo antitaccheggio.

Giunti sul posto, gli operatori procedevano all’arresto dello straniero, il quale aveva ancora indosso la cintura sottratta e rinvenivano il suddetto dispositivo, ormai danneggiato.

Nella giornata di oggi l’arresto è stato convalidato ed il Giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Inoltre, il giovane ha patteggiato la pena di mesi 6 di reclusione e 120.00 € di multa, ai quali si aggiungono anni 1 e mesi 10 di reclusione per una precedente condanna, la cui pena era stata sospesa e che ora dovrà essere espiata.

Alla luce di ciò, lo straniero è stato condotto presso la Casa Circondariale di Pescarenico.