29 Luglio 2020 – Lario Reti Holding e Fondazione Comunitaria Lecchese scendono di nuovo in campo in nome del turismo locale. Questa volta lo fanno stanziando 24.000 euro per la costruzione di un portale che permette di conoscere il territorio attraverso lo smartphone e finanziando per 15.000 euro le attività di 15 musei dislocati nel lecchese. Le due iniziative si vanno ad inserire in un quadro più ampio di finanziamenti: 2,5 milioni totali, di cui una parte va finanziare la manutenzione e la promozione dei sentieri e l’altra utilizzata per la valorizzazione del patrimonio storico artistico del territorio. In quest’ultima “sezione” si inseriscono i due progetti presentati quest’oggi. Come accennato, il primo riguarda un portale che si articola in tre strumenti: sito internet, app e 60 totem con QR-Code posizionati in luoghi di interesse (musei, chiese, borghi, ville…), volto a “valorizzare i luoghi e i patrimoni locali attraverso un linguaggio moderno”. Il secondo, invece, riguarda i piccoli musei: attività didattiche e ludiche come visite guidate a tema, percorsi nella natura e laboratori esperienziali per rafforzare l’attrattività turistica dei musei e luoghi limitrofi.

Il nostro servizio con i protagonisti del progetto: