Lecco, 24 luglio 2020 – Partirà da Lecco per il quarto anno consecutivo “Tra Lago e Monti”, diretto dal Maestro Roberto Porroni. L’appuntamento inaugurale della 33^ edizione del Festival di musica – promosso da Confcommercio Lecco e Deutsche Bank (con il sostegno e il contributo di Camera di Commercio di Como e Lecco, ACEL Energie e Valle Spluga Spa) – è in programma domenica 26 luglio alle ore 20.30 presso Palazzo Belgiojoso a Lecco, in corso Matteotti. I posti possono essere prenotati a partire da domani, venerdì 24 e fino a domenica 26 alle ore 14.

IL PROGRAMMA
Protagonisti della serata, dal titolo “Classic and/in jazz”, saranno Max De Aloe (armonica cromatica), Roberto Porroni (chitarra) e Tommy Bradascio (batteria): i tre musicisti eseguiranno brani di diversi compositori tra cui Bach e Haendel, ma anche Galliano, Mancini e Metheny.

Max De Aloe è considerato dalla stampa specializzata tra i più attivi armonicisti jazz in Europa e annovera nel suo curriculum prestigiose collaborazioni in sala di registrazione e/o dal vivo con grandi protagonisti della scena jazz di oggi. Ha circa cinquanta cd al suo attivo, di cui 13 come leader, ma anche spettacoli in solo, realizzazioni di colonne sonore per spettacoli teatrali e documentari, oltre a collaborazioni con poeti, scrittori e registi.

Roberto Porroni è uno dei più noti esponenti del concertismo chitarristico. Vincitore di numerosi concorsi giovanili, perfezionatosi con Julian Bream e John Williams, è stato invitato personalmente in Spagna da Andrés Segovia iniziando una brillante carriera internazionale che ha moltiplicato le sue esibizioni in tutta Europa, in America, in Medio Oriente, in Estremo Oriente, in Australia, in America Latina e in Sud Africa e suonando per le maggiori istituzioni concertistiche dalla Philarmonie di Berlino al Musikverein di Vienna, dalla Oji Hall di Tokio al Teatro Colon di Buenos Aires. Intensa è la sua attività discografica (ha inciso 14 cd) e musicologica (sua è la prima edizione completa delle opere per chitarra di Niccolò Paganini).

Infine Tommy Bradascio, batterista e percussionista, si è diplomato al conservatorio “G.Verdi” di Milano in Strumenti a percussione e in Musica Jazz. Svolge l’attività concertistica quasi interamente come batterista, toccando varie formazioni stilistiche quali la musica pop, jazz, classica e contemporanea. Nel campo della musica jazz tuttora lavora ed ha inciso svariati cd con musicisti di fama internazionale.

Per ottemperare alle prescrizioni di sicurezza a seguito della situazione sanitaria creatasi, è obbligatorio indossare la mascherina all’ingresso del concerto, che potrà essere tolta una volta seduti. Va mantenuto sempre il distanziamento di almeno un metro tra gli spettatori. Le capienze dei luoghi dove si svolgono i concerti sono ridotte e i posti devono essere abbinati alle persone che le occupano.

E’ obbligatoria la prenotazione che potrà essere fatta soltanto nei due giorni precedenti il concerto e il giorno del concerto entro le ore 14. La sera del concerto potranno essere assegnati solo i posti rimasti eventualmente liberi dopo le prenotazioni. Le prenotazioni potranno essere inviate via email all’indirizzo biglietteria@amduomo.it o via Whatsapp al numero 328 9666500 (si prega di non telefonare a questo numero) lasciando in ogni caso nome, cognome, numero di cellulare di ogni singolo spettatore.

Il programma dei 12 concerti (tutti alle ore 20.30 tranne il concerto di Concenedo del 17 agosto) è il seguente:
26 luglio Lecco, palazzo Belgiojoso (inaugurazione); 7 agosto Barzio, Chiesa S. Alessandro; 10 agosto Cremeno, Chiesa di San Giorgio; 12 agosto Vendrogno, Chiesa della Madonnina; 13 agosto Maggio, area Corti; 14 agosto Cassina, piazza comunale; 17 agosto Barzio, Monastero del Carmelo di Concenedo (concerto al crepuscolo, ore 18.30); 18 agosto Maggio, area Corti; 20 agosto Taceno, Chiesa dell’Assunta; 23 agosto Barzio, Chiesa S. Alessandro; 25 agosto Moggio, Chiesa S. Francesco; 12 settembre Varenna, giardini di Villa Cipressi.