Barzio, 23 luglio 2020 – La Comunità Montana della Valsassina, Val Varrone, Val d’Esino e Riviera, in accordo con la società Ceresa srl, organizzatrice dell’evento, ha deciso di assegnare il ricavato della lotteria della 55esima edizione della Sagra delle Sagre (8 – 16 agosto 2020) al Soccorso Bellanese.

“Nell’anno in cui più di sempre i volontari che ruotano attorno al servizio sanitario hanno assunto un ruolo fondamentale e messo a disposizione, in alcuni casi, anche la propria vita, viene chiesto alle migliaia di visitatori che affolleranno la manifestazione di fornire un piccolo ma decisivo contributo all’acquisto di una nuova ambulanza”, spiegano gli organizzatori.

SOCCORSO BELLANESE
Il Soccorso Bellanese è una organizzazione di volontariato che si occupa di soccorso sanitario extraospedaliero e assistenza pubblica, nata a Bellano nel 1991.
Ha una storia di solidarietà di quasi 30 anni.

Fondato su logiche di non appartenenza o schieramento, ma sulla voglia di fare e di contribuire ad aiutare gli altri, oggi conta circa un centinaio di volontari, si avvale dell’aiuto di personale dipendente, dispone di 7 ambulanze e 6 veicoli per trasporto sanitario o sociale, 9 defibrillatori e di 8 istruttori accreditati.
Presta servizio Emergenza/Urgenza per il 112 Regione Lombardia, auto infermieristica 112, servizi secondari di trasporto e assistenza a manifestazioni ed eventi, trasporti sanitari semplici, trasporto disabili, servizio trasporto e assistenza per emodializzati. Molteplici sono anche i servizi resi agli anziani, ai disabili e ad utenti fragili.
Nata per aiutare gli abitanti del territorio è oggi presente in molti ambiti.
Cerca di fare rete con altri gruppi di soccorso e aderisce all’ANPAS, l’Associazione Nazionale delle pubbliche Assistenze.

I volontari vivono il servizio come fondamentale momento di aggregazione: per essi è il modo più bello per passare il loro tempo libero.
Non mancano momenti di formazione tecnica che si esplica nell’emergenza, nei servizi e nella protezione civile in ambito sanitario.
I volontari del soccorso sono i primi rispondenti al sistema dell’emergenza.
Si interfacciano poi con altri professionisti: medici, infermieri di area critica, fanno da connettore grazie alla loro preparazione.

Il servizio del Soccorso Bellanese è un esempio di grande coesione sociale che regala e dimostra solidarietà. In un’ottica di amicizia consolidata e organizzata.
È una realtà notevole di volontariato sanitario, appartiene al terzo settore, è un’associazione di cittadini attivi e solidali, che collabora con vari enti: comuni, ASST, ATS, strutture private. E costituisce in questo modo un punto di riferimento fondamentale nell’organizzazione della nostra società.
In questa organizzazione una parte importante è rappresentata dalla formazione che è fondamentale e fa la differenza.
Facciamo formazione per i nostri volontari e per la popolazione, per le aziende, nelle scuole per i bimbi e i giovani che grazie a queste nozioni saranno in grado di capire quel che sta succedendo durante un evento di urgenza sanitaria ed eventualmente di prestare le prime cure.
Il contenuto di questi corsi aiuta a capire la realtà. È fonte di cultura personale.
Aiuta a determinare scelte di vita. Insegna a salvarla la vita.

EMERGENZA COVID
In questo periodo di crisi generalizzata e difficoltà socio economiche che determina diverse fragilità, la presenza del volontariato fa in modo che la sussidiarietà venga applicata davvero e che laddove non possono arrivare gli enti pubblici arrivi ad esempio l’aiuto del soccorso bellanese.

Questi numeri degli ultimi mesi, durante i 4 mesi più impegnativi, a causa dell’emergenza da pandemia Covid-19:
Trasporti emergenza-urgenza118: n. 520
Servizi di accompagnamento e trasporto per pazienti covid positivi: n.103
Servizi di trasporto pazienti dializzati: n. 636
Supporto alla movimentazione pazienti Ospedale di Bellano, per allestimento reparto covid-19: n. 31
Mascherine chirurgiche utilizzate: n. 2500 pz
Maschere filtranti utilizzate: n. 1500 pz
Tute impermeabili Classe V/VI: n. 1200 pz
Ore di servizio prestate dai soccorritori: n. 15.580 circa
Km percorsi: n. 77.300 circa