Lecco, 23 luglio 2020 –Sabato mattina dalle 10 alle 13 andrà in scena, in diretta dalla Piccola, Fattore X. L’evento proposto dal candidato di centrosinistra Mauro Gattinoni che coinvolgerà professionisti, esperti di comunicazione, docenti, allenatori, esponenti della cultura e del privato sociale.

“Proseguiamo i momenti di incontro con i lecchesi – spiega Mauro Gattinoni, candidato sindaco del centro-sinistra – andando ad animare tutte le tre “piattaforme” da cui dipenderà il futuro della città: dopo le tappe già svolte sul Lungolago ed ai Piani d’Erna, sabato mattina sarà la volta alla Piccola.

LE PROPOSTE
L’ex scalo merci “Piccola velocità” – prosegue – da gennaio è di proprietà del Comune di Lecco; in seguito ad una riqualificazione degli spazi esterni e degli splendidi magazzini ferroviari, potrà diventare presto il quindicesimo rione di Lecco: un rione unico, centrale, non residenziale ma attivo, vivo di cultura e creatività, di locali serali e spazi commerciali, artigianali e di studio, adatto ai bisogni di chi vive la città tutti i giorni, lavoratori e studenti, offrendo una struttura connessa, funzionale, aperta ed accogliente, con lo spazio giusto per il mercato settimanale rimesso a nuovo e la possibilità di ospitare eventi sportivi e culturali. Anche chi arriverà a Lecco in treno da Milano o con altri mezzi di trasporto troverà nella Piccola un vero portale di ingresso alla città con uno scambio intermodale treno-auto-bici-bus grazie a parcheggi interrati, terminal bus e fermata ferroviaria”.

Fattore Lecco, il movimento civico nato a sostegno della candidatura di Mauro Gattinoni, propone un evento per raccontare queste proposte: “Dai magazzini vicino al mercato realizzerà una diretta streaming in cui 4 talenti proporranno le proprie idee sulla città suddivise in quattro categorie: Giovani, Famiglia, Lavoro e Sport. Davanti a loro una giuria di lecchesi con età e esperienze diverse che ascolterà le loro proposte ed esprimerà la propria preferenza, mandando in finale le due idee migliori. Nella seconda manche i finalisti dovranno coniugare il loro cavallo di battaglia con il tema della Cultura che caratterizzerà fortemente la proposta di Fattore Lecco per lo sviluppo della Piccola”.

“La capacità di innovazione passa anche dalla modalità con cui comunichiamo le nostre proposte, – sottolinea Alessandra Durante, portavoce di Fattore Lecco – l’evento di sabato vuole essere soprattutto l’occasione per riportare la discussione su ciò che sta veramente a cuore ai lecchesi. Trasformare uno spazio pubblico ad alto potenziale in un’opportunità per tanti, in modo trasparente, partecipato e senza ambiguità o favoritismi verso chi ultimamente non nasconde particolari interessi diretti in talune aree della città. Lecco non più Piccola: è la sintesi del nostro progetto su questa zona e sabato sarà anche il titolo dello spettacolo teatrale che, a partire dalle 10.30, aprirà il nostro dialogo con la città”.