Abbadia Lariana, 10 luglio 2020 – Da questo week-end al Parco del Pradello di Abbadia verranno garantiti distanziamento sociale e contingentamento degli ingressi, grazie alla gestione affidata alla società Ad Maiora, scelta dal Comune per svolgere il compito. Chi si recherà al parco dovrà pagare un ticket di 4 euro, ad eccezione degli over 65 e degli under 10.

Così il Sindaco Roberto Sergio Azzoni: “Sanificare e controllare ha un costo che il Comune non si può permettere. Per i parchi avevamo pensato di affidare il compito ai gestori dei bar dei parchi, come accaduto nella pratica al parco Guzzi. Per il parco del Pradello abbiamo ora deciso di rivolgerci a una società esterna, la Ad Maiora, per avere a disposizione alcuni addetti per far rispettare tutte le regole”.

Per il mese di luglio il ticket si pagherà, al Pradello, solo nel fine settimana, ad agosto invece tutti i giorni.

Anche il consigliere comunale Mattia Micheli è intervenuto nel merito: “La capienza massima dei nostri lidi è di 3300 persone, quella di Pradello 200, contando già il distanziamento sociale. Dobbiamo essere cauti per non vanificare gli sforzi di ultimi mesi. Siamo orgogliosi della gestione perché pensiamo di aver agito nell’interesse di cittadinanza e rispettando le libertà di tutti. Dal prossimo week end gireranno quattro steward, dei quali due saranno dedicati a Pradello. Inoltre dalla prossima settimana verranno installati i servizi igienici, che diventeranno quattro nel corso di luglio.

Il consigliere chiude con un dato, fornito insieme all’assessore al Turismo Irene Azzoni: “Abbiamo sul territorio 500 posteggi a pagamento, più altri 100 liberi. Nel week-end arriviamo anche a 150 multe per divieti di sosta”.

Pietro Radaelli, consigliere con delega alle Politiche giovanili, ha anche parlato del dialogo intercorso con i comitati che si sono schierati contro al ticket: “I giovani hanno molto criticato questa scelta, mi sono occupato di avere confronto con comitati come Free Pradello. Noi respingiamo l’idea di privatizzazione ipotizzata dal comitato, si tratta di una misura a tempo dovuta a un’emergenza sanitaria. Secondo noi Pradello deve essere punto cardine per i giovani e questa è stata una buona opportunità di discussione”.