Lecco, 26 giugno 2020 – Il Planetario civico di Lecco si appresta a celebrare l’Asteroid Day, l’evento internazionale che si tiene il 30 giugno, giorno dell’anniversario del famoso evento di Tunguska, quando un piccolo asteroide, o forse il nucleo di una cometa, precipitò nella taiga siberiana radendo al suolo gli alberi in un’area molto vasta. A causa delle restrizioni in vigore, quest’anno la manifestazione si terrà online.

Il primo evento dedicato si terrà questa sera alle 21 con la conferenza via web “Se gli asteroidi non vengono da noi… andiamo noi da loro!” in diretta sul canale YouTube del Gruppo Astrofili Deep Space, curata da Laura Proserpio. Si parlerà di asteroidi e delle missioni per studiarli, di Hayabusa 2 (sonda di cui al Planetario è stato costruito un modello in scala 1:2), Osiris-rex e della futura missione Aida.

Il secondo appuntamento è rivolto ai bambini dai 4 ai 10 anni, all’interno della rubrica YouTube “Spazio Arte”, iniziata durante il lockdown con l’intento di portare il Planetario ai bambini, attarverso video registrati in cui i più piccoli possono imparare qualcosa su spazio, astronomia e astronautica, disegnando insieme. Lunedì 29 giugno alle 16 sarà pubblicata una puntata speciale dedicata proprio agli asteroidi.

Infine, non incluso nell’Asteroid Day, ma divenuto ormai un appuntamento fisso e molto seguito, è disponibile per la rubrica Star Break, tenuta da Loris Lazzati, il nuovo episodio “Il messaggio di Arecibo”, il famoso messaggio agli alieni spedito dal radiotelescopio di Arecibo nel 1974.

Per rimanere aggiornati sulle iniziative virtuali del Planetario è possibile consultare il sito www.deepspace.it e seguire le pagina Facebook.