Lecco, 26 giugno 2020 – Al cinema Aquilone cominciano i lavori di ristrutturazione, che serviranno a far rinascere la sala gestita dalla comunità pastorale Madonna del Rosario.

Una sala, dice don Davide Milani, che vuole dar vita una nuova piazza della città, in cui saranno presenti un polo spirituale e un polo culturale. Le porte saranno però simbolicamente aperte verso via Parini, per rendere il cinema, la cui struttura originale risale all’inizio ‘900, aperto a tutti i cittadini.

Ecco il servizio di Davide Tagliabue:

La sala del cinema teatro Aquilone

In questa nuova Casa della Cultura, il cui nome potrebbe essere diverso da quello attuale, saranno disponibili 92 posti a sedere in platea e 46 in galleria. Verrà data vita a una nuova sala regia e sarà centrale l’installazione di nuove tecnologie audio e video. I 150 metri quadri della superficie verranno completati con i servizi igienici e una biglietteria, con possibile punto di ristoro. I lavori sono curati da Costruzioni Colombo Lilliano Srl di Mandello.

Presentato il nuovo cinema teatro Aquilone