Pasturo, 19 giugno – “Quest’anno la Sagra delle Sagre festeggia il cinquantacinquesimo di fondazione e nonostante l’emergenza COVID-19 la scrivente società, viste le attuali direttive emanate in materia di regolamentazione di fiere e sagre, ha deciso di avviare le procedure organizzative”. Ora è ufficiale, anche quest’anno la Sagra delle Sagre ci sarà.

“Siamo ben consapevoli – spiegano gli organizzatori – che quest’anno lo sforzo da compiere sarà decisamente più impegnativo rispetto al passato, ma siamo convinti di poter riuscire a soddisfare tutte le esigenze in termini di sicurezza di espositori e visitatori che sono richieste. Abbiamo già avviato una serie di verifiche che ci rendono ottimisti sulla possibilità di inaugurare nei tempi previsti la Sagra. Stiamo cercando di progettare un layout che consenta adeguati spazi di accesso ed uscite. Faremo tutto quanto necessario e indispensabile per sensibilizzare i visitatori affinché evitino assembramenti e da parte nostra non organizzeremo eventi che possano causarli”.

“Particolare attenzione verrà riservata agli spazi di ristorazione – concludono – in unità di intenti con l’azienda che se ne occuperà. La Sagra 2020 costituirà un forte segnale di ripresa per tutto il territorio, una ventata di ottimismo e fiducia, un punto di riferimento per i visitatori, un’occasione di riscatto per gli espositori. Nell’anno più difficile noi siamo pronti a fare la nostra parte”.