Lecco, 11 giugno 2020 – In un momento di grande crisi arriva la svolta “verde” dell’azienda energetica lecchese Acel Energie, decisa ad incentivare – anche con sconti – l’utilizzo delle energie rinnovabili e della dematerializzazione dei documenti.

L’amministratore delegato Giovanni Perrone ha infatti dichiarato che “Acel durante il lockdown non ha avuto alcun calo di produttività, grazie al telelavoro. Ciò consente un significativo abbattimento impatto ambientale. L’intento di Acel è diventare digital e ottenere benefici per tutti. Sul nostro sito ora il cliente può fare una scelta: per i nuovi contratti si potranno contratti a zero emissioni, con energia verde e bollette e pagamento telematici. Per questa opzione viene proposto uno sconto. Così la scelta diventa una non scelta, non ci sono alibi per inquinare.

Il responsabile marketing Martin Ignacio Isolabella ha aggiunto: “L’energia elettrica è prodotta al 100% da fonti rinnovabili, per il gas invece il mercato non è ancora maturo. Gli altri due elementi di pacchetto green sono la rimozione del pagamento tramite bollettino e l’arrivo telematico delle bollette.

Ecco il nostro videoservizio: