Lecco, 9 maggio 2020. Davide Castagna, 29enne calciatore attualmente in forza al NibionnOggiono e in passato bandiera del Lecco, è stato sospeso dalla sua stessa società per un post contenente un insulto nei confronti della ministra all’Agricoltura Teresa Bellanova, pubblicati sul suo profilo Facebook.

Questa la decisa presa di posizione della società sportiva oggionese: “La società ASD NibionnOggiono appresa la notizia di affermazioni diffamatorie rivolte alla Sig.ra Ministra Bellanova dal proprio tesserato sig. Castagna Davide su un suo canale sociale personale, si dissocia fermamente e formalmente dalle stesse, sia per quanto riguarda i toni che i contenuti”.

Il comunicato continua con la decisione del NibionnOggiono di sospendere Castagna dalla prima squadra (con la possibilità di rescindere il contratto del classe ’91) e, se necessario, di agire anche legalmente.

“Nell’esprimere sincera vicinanza al Ministro, la ASD NibionnOggiono, ribadendo la propria totale estraneità, precisa che le affermazioni sono state espresse dal Tesserato esclusivamente a titolo personale e che la stessa Società si ritiene parte offesa riservandosi, quindi, di agire con l’ausilio del proprio legale nei confronti dello stesso per il danno d’immagine subito. Da ultimo, la ASD NibionnOggiono comunica che il tesserato è stato immediatamente sospeso dall’attività agonistica della prima squadra in quanto il comportamento tenuto dallo stesso è ben lontano dalla sana e morigerata etica sportiva a cui la Società si è sempre ispirata e che si riserva di adottare le successive opportune e necessarie determinazioni, tra cui l’ipotesi di risoluzione contrattuale”.