Lecco, 30 aprile – Mentre continuano le attività di controllo degli spostamenti a cura degli agenti del corpo di polizia locale di Lecco guidato dalla comandante Monica Porta, emerge un dato confortante, che riguarda una crescente consapevolezza, da parte dei cittadini di Lecco, rispetto alla situazione, alle sue limitazioni e al loro significato.

 

I DATI

In questo ultimo mese, e in particolare dal 28 marzo al 28 aprile, le persone controllate dai nostri agenti sono state più di 1600, solo 64 le sanzioni comminate.

Non solo, si dimostra ottima anche la collaborazione dei commercianti nel far rispettare le chiusure o le disposizioni di distanziamento sociale in caso di attività consentite: nel medesimo lasso di tempo la polizia amministrativa locale ha infatti condotto oltre 1860 controlli, dai quali è scaturita una solo sanzione.

Nelle prossime settimane proseguiranno gli interventi mirati su questo fronte. Voglio tuttavia sottolineare che, se da un lato le prime aperture che interverranno a partire da lunedì ci offrono alcune possibilità, dall’altro proporzionalmente alla libertà deve crescere la nostra cautela. Ciascuno di noi deve infatti fare la sua parte per evitare al nostro paese una ricaduta dolorosissima.