Lecco il 19 aprile 2020 – Le giovanili blucelesti si salutano. Dopo la sospensione di tutti i campionati, a partire dal “Dante Berretti”, anche le giovanili del Lecco si danno appuntamento al prossimo anno. Ricordiamo che il responsabile del settore giovanile Paolo Pennati ha tra le mani un “tesoro” di 200 tesserati circa, e una quarantina di membri di staff, divisi tra Berretti, Under 17, Under 15, Under 14 e Under 13. Poi le squadre provinciali: Pulcini 2008, 2009, 2010 e la Scuola Calcio, oltre alla squadra femminile Under 13.

La Berretti è arrivata terza prima della sospensione e potrebbe essere chiamata dalla Lega a combattere nella Primavera 3 che dovrebbe essere istituita il prossimo anno. Ma, al di là dei risultati, Paolo Pennati ha voluto lasciare questa stagione condizionata dall’emergenza sanitaria con una bella lettera che riproponiamo integralmente dal titolo “Radici Solide per volare più in alto…”.

“Ci sono momenti, attimi, emozioni che puoi vivere solo se fai parte di un gruppo. Una squadra è vincente quando prima di tutto vuole esser gruppo, che fa del sudore, dell’impegno, del sacrificio, dell’entusiasmo, della costanza e della mentalità vincente il proprio credo. Costanza che non è la continuità nel provare ad inseguire un obiettivo, ma la capacità di provare a raggiungere quell’obiettivo, partendo da zero come abbiamo fatto noi, sapendo reagire alle mille varianti, ostacoli, difficoltà che abbiamo incontrato sul nostro cammino. Costanza che ci ha fortificati dentro, aiutato la testa a non mollare per raggiungere quel traguardo anche quando qualcuno o qualcosa ha cercato di nascondercelo o privarcelo.

Ci sono stati risultati che ci hanno fatto gioire e altri meno positivi che ci hanno fatto crescere, imparare, maturare.  Ci sono i protagonisti delle nostre imprese, i nostri Ragazzi, che vivono i sogni attraverso la realtà quotidiana, che lavorano duramente per arrivare in alto e che sanno vivere la sconfitta con la consapevolezza che non è mai definitiva, che non vince sempre il più forte, ma a volte chi ha episodi più favorevoli…  Esserci è stato importante, provare a esserci sempre è stato il nostro credo, sognare di esserci fino in fondo è stato il nostro sogno da provare a realizzare.

Non conta quanta sia la strada, conta come e con chi abbiamo deciso di percorrerla…e alla fine se non sarà il traguardo sperato, nessun rimpianto, con la coscienza di aver dato sempre il massimo ad ogni allenamento, ad ogni partita, in ogni istante per inseguire il nostro sogno…

Chapeau ragazzi. Per la straordinaria stagione che avete fatto, e per il vostro continuo impegno negli allenamenti di questa emergenza, un immenso Grazie!  Grazie alla Segreteria, a tutto lo Staff Tecnico e agli addetti ai lavori che hanno messo tutte le loro conoscenze e il loro entusiasmo a disposizione dei ragazzi, per aiutarli nel loro percorso formativo, accompagnandoli settimana dopo settimana come un buon papà farebbe coi propri figli. Un ringraziamento speciale va al nostro Presidente, che sempre ha dimostrato coi fatti di voler realizzare un settore giovanile di prima fascia, sempre vicino alle sue squadre e ai suoi ragazzi, primo nostro vero tifoso”.

La rosa della Berretti 2019/2020. All’estrema sinistra il presidente Paolo Di Nunno Junior con l’amministratore delegato ed ex presidente bluceleste Paolo Leonardo Di Nunno